servizi

Gestione delle migrazioni

servizi

Gestione delle migrazioni

La migrazione da un vecchio a un nuovo portale è un’operazione delicata e complessa, che deve essere effettuata con assoluta precisione. Il rischio infatti è quello di sperperare il patrimonio dei posizionamenti acquisiti, e scomparire dai risultati del motore di ricerca, dovendo ripartire da zero.

In sintesi le attività di questa fase mirano a salvaguardare il trust del nome a dominio e la rilevanza/visibilità delle risorse indicizzate nei motori di ricerca.

Prima del go-live gli step da effettuare sono tre:

  • backup del vecchio portale in modo da avere sempre la possibilità di ricostruire integralmente l’infrastruttura;
  • mappatura degli URL: attraverso precisi strumenti di analisi, costruire una mappa completa che raccolga ogni indirizzo del portale;
  • associazione dei vecchi URL ai nuovi URL (nel caso fosse richiesta una modifica delle URI) e supporto nella creazione delle pagine 404, 301 e 302 attraverso il corretto settaggio dell’htaccess.

Nel momento del go-live:

  • configurazione e gestione dei redirect per avere la certezza che le vecchie risorse siano indirizzate alle nuove corrispondenti. Nel caso in cui nel nuovo portale manchino alcune risorse (pagine), il reindirizzamento di queste va fatto verso la pagina di categoria che le conteneva. In mancanza anche della sezione categoria, il reindirizzamento viene fatto sulla Home Page;
  • la sitemap.xml deve essere sottoposta di nuovo a Google attraverso lo strumento proprietario Google Search Console. Ciò è necessario affinché grazie alla Sitemap.xml, il bot di Google possa avere la possibilità di percorrere in modo efficace l’intera struttura del portale per inserire le risorse all’interno dell’indice;
  • la riscrittura del file robots.txt è utile a determinare quali risorse non devono essere oggetto di indicizzazione con la possibilità, qualora lo si ritenesse necessario, di escludere anche alcuni motori di ricerca;
  • si effettua un’analisi specifica per individuare le pagine 404 con l’obiettivo di reindirizzare alle giuste risorse se presenti, onde tenerne bassa la percentuale. La pagina 404 è una prassi considerata virtuosa, se e solo se non si eccede nel loro numero.

È fondamentale analizzare, in un sito, tutti gli aspetti tecnici in grado di contribuire alla forza o debolezza dello stesso….

dettagli

L’analisi delle keyword rappresenta uno dei temi più importanti da affrontare per raggiungere risultati significativi e ottenere l’obiettivo di conversione fissato…

dettagli

L’individuazione dei competitor parte dalla definizione del panel di keyword strategiche per il cliente, e consente l’identificazione delle tecniche SEO più adatte…

dettagli

La scrittura ottimale del codice HTML è necessaria per consentire ai crawler la corretta indicizzazione di un sito web…

dettagli

Natural Index Group fornisce report mensili su posizionamenti, trend, traffico e su altri KPI allo scopo di informare il cliente in modo completo…

dettagli

Natural Index Group supporta il cliente nella stesura dei testi, e nell’ideazione e produzione di contenuti che siano SEO-friendly…

dettagli

Natural Index Group analizza i backlink di un portale allo scopo di identificare quelli tossici ed eliminarli, tutelando in tal modo il Trust del nome a dominio…

dettagli

Con oltre 10 anni di esperienza, e più di 750 progetti ottimizzati, Natural Index Group è leader nell’ottimizzazione naturale organica per Google…

dettagli

Baidu è il motore di ricerca di gran lunga più utilizzato in Cina. Natural Index Group è in grado di implementare la strategia SEO più efficace per il cliente…

dettagli

Natural Index Group garantisce il know-how necessario per raggiungere obiettivi significativi di indicizzazione nel mercato russo…

dettagli

Grazie a una lunga esperienza nel settore, Natural Index Group è in grado di pianificare strategie di Local SEO efficaci e personalizzate…

dettagli